Il Toolkit “From Youth Centers to Intercultural Centers” è finalizzato a orientare teoricamente e praticamente youth workers nell’evoluzione in senso interculturale delle attività nel settore della gioventù, in particolare per facilitare lo sviluppo dei Centri Giovanili in Centri Interculturali. I Centri Interculturali sono a loro volta pensati per l’empowerment dei giovani, che vivono in contesti sempre più multiculturali, e per incrementare i livelli di inclusione sociale nelle comunità locali dell’Unione Europea.

Il Toolkit conterrà metodi e pratiche innovative, strumenti, line guida, basate sull’educazione non formale e il dialogo interculturale. Sarà strutturato in due sezioni e 6 capitoli:

Sezione I – Teorie e metodi
Capitolo 1. Definizioni di intercultura e Centro giovanile interculturale
Questo capitolo presenterà un inquadramento dell’intercultura e dei Centri giovanili interculturali, portando a sintesi le ricerche nel settore, le direttive, le pratiche e i valori unionali, le esperienze in senso interculturale nei programmi comunitari, in particolare Erasmus+.

Capitolo 2. Filosofia e metodologia
Questo capitolo fornirà gli strumenti concettuali, teorici e metodologici necessari per far sviluppare i Centri Giovanili come Centri Interculturali.

Sezione II – Pratiche per l’evoluzione delle attività giovanili in attività giovanili interculturali
Capitolo 3. Caratterizzare in senso interculturale Sport e Giochi
In questo capitolo si presenteranno moduli e indicazioni pratiche per l’evoluzione delle attività giovanili in ambito sportivo e ludico in un senso interculturale

Capitolo 4. Caratterizzare in senso interculturale gli Eventi Pubblici
Il quarto capitolo propone pratiche per l’evoluzione degli Eventi giovanili (happening, festival, feste, manifestazioni) in un senso interculturale.

Capitolo 5. Caratterizzare in senso interculturale i Laboratori ludico-aggregativi.
Il capitolo cinque affronta la trasformazione interculturale delle tipiche attività ludiche e aggregative dei Centri Giovanili, essenziali per una quotidianità con la dimensione interculturale.

Capitolo 6. Caratterizzare in senso interculturale il volontariato locale
L’ultimo capitolo affronta la trasformazione interculturale delle attività di volontariato locale, creando ponti tra queste ultime e le opportunità offerte dal programma Erasmus+ e dal Corpo Europeo di Solidarietà.

Il Toolkit sarà sperimentato nei Paesi di attuazione del progetto, coinvolgendo direttamente giovani europei e giovani immigrati. Diventerà poi una guida che caratterizzerà gli enti aderenti alla sperimentazione, e successivamente, come da calendario, verrà promosso tramite Eventi di Disseminazione nei diversi Paesi. Il Toolkit sarà messo gratuitamente a disposizione sul sito web di progetto in formato digitale.
I partner formeranno la Rete Europea dei Centri Interculturali, che promuoverà l’adozione del Toolkit e, con essa, la partecipazione alla rete. La Rete diverrà strumento di promozione del Toolkit per consentire un impatto esteso a diversi Paesi dell’UE.